Casa a richiesta zero di energia: fantascienza o realtà?

budownictwo-energooszczędne-budownictwo-pasywne-zastosowanie

Al giorno d'oggi, le soluzioni ecologiche sono sotto i riflettori. Tutti noi conosciamo i pannelli fotovoltaici, i collettori solari, parchi eolici e molti altri metodi per risparmiare energia. È veramente possibile progettare una casa completamente indipendente da qualsiasi fornitore di energia? Riflettiamoci e guardiamo cosa gli ultimi sviluppi tecnologici hanno da offrirci.

 

Il futuro dello sviluppo residenziale?

Com'è possibile costruire una casa che non necessita di alcuna forma di energia dalla rete principale? Una soluzione a questo problema è fornita dalle ultime tecnologie. Senza alcun dubbio consisterà di tecnologie rinnovabili ibride che combinano insieme: collettori solari, pannelli fotovoltaici, turbine a vento, biomassa e anche (se le condizioni lo permettono) turbine ad acqua. Accanto alle sorgenti di energie rinnovabili, un buon isolamento dei muri esterni è molto importante. Dovremmo anche ricordare di aggiungere altri componenti adatti come: finestre con bassa dispersione del calore, materiali da costruzione appropriati, sistemi di condizionamento dell'aria con recupero del calore. Una delle cose più importanti è una buona progettazione della casa. Dovrebbe includere tetti appropriati per i collettori e i pannelli fotovoltaici, un giusto collocamento dell'edificio rispetto alle radiazioni solari, forma compatta dell'edificio con la minima lunghezza dei muri esterni in relazione all'area del pavimento.

 

La storia di costruzione ad alta efficienza energetica

La prima casa a energia zero fu costruita nel 1973 a Copenhagen, progettata dal prof. Vagn Korsgaard. Altri esempi di questa tendenza sono le case di David Braden dall'Ontario e e4 BRICKHOUSE 2020, costruita da Franz Schiller. Dal 2013 l'Unione Europea ha obbligato i suoi membri ad investire in case passive e dal 2020 darà dei sussidi per le case a zero richiesta di energia. Questa soluzione non è un mito, è stata testata e funziona veramente: la casa di David Branden non necessita di alcuna forma di energia esterna e continua ad avere un'eccellente riscaldamente e un sistema di produzione di elettricità. BRICKHOUSE 2020 è nel “polo nord” dell'Austria e soddisfa molto il suo compito, fornendo più energia di quanta ne consumi.

 

Conlusione

Come si può vedere, lo sviluppo delle soluzioni a energia rinnovabile cresce fino a raggiungere livelli molto alti. Non solo in un futuro lontano, ma anche oggigiorno possiamo avere la nostra casa, completamente indipendente da fornitori di energia esterni. Non è neanche troppo costoso (come molte persone pensano), a confronto con i costi di costruzione di case convenzionali. Inoltre, possiamo risparmiare molti soldi in questo modo (circa 0,5 milioni di euro in 50 anni). La fantascienza è diventata realtà.

Commenti


Scopri quanto si può guadagnare utilizzando clean and free solar energy!Calcolare il risparmio

Archivio